Come addottare un cane

Se siete interessati ad accogliere nella vostra famiglia uno degli ospiti del nostro canile comunale da noi gestito dopo aver vinto il bando europeo, dovrete seguire un iter ben preciso, necessario per garantire al cane che avete scelto il maggior benessere possibile: ognuno dei nostri pelosi ha una sua storia, delle esperienze che lo hanno fatto crescere e a volte, purtroppo, anche creato dei traumi o delle paure che ne rendono più difficile l’inserimento in una nuova famiglia. Questo significa che non per tutti i cani che troverete nel nostro rifugio andrà bene stare in uno spazio aperto o in un appartamento, stare con altri animali piuttosto che soli e così via… Non esistono una famiglia e una casa che sicuramente andranno bene per ogni cane e viceversa:  è per questo che nel momento in cui sarete interessati a compiere il meraviglioso gesto di adottare uno di loro sarà necessario seguire questo iter, appositamente valutato per ridurre al minimo il rischio che l’animale possa non trovarsi a proprio agio nella sua nuova casa.

Come prima cosa dovrete recarvi in canile e parlare con il responsabile per le adozioni, al quale dovrete esporre le vostre preferenze in termini di età, taglia, sesso dell’animale e così via. Questa persona, grazie alle sue competenze e alla sua esperienza di più di 10 anni nella struttura, conosce molto bene tutti gli ospiti del rifugio, in termini di qualità, carattere, pregi e difetti pertanto, sarà in grado di aiutarvi nell’individuare il cane più adatto alle esigenze di animale e padrone.

Una volta scelto il peloso che più farà per voi inizierà la fase di pre adozione, ovvero il percorso di conoscenza del cane all’interno del canile, finalizzato alla creazione di un legame con questo. I cani che hanno imparato a considerare come “casa” o “rifugio” il proprio box potrebbero subire un trauma se venissero portati improvvisamente via da uno sconosciuto. E’ quindi molto importante che si crei un legame PRIMA di portare via l’animale dalla struttura. Questo percorso inizia con la compilazione dell’apposito modulo insieme al responsabile e prosegue con una serie di uscite con il cane in canile: potrà esservi consigliato di far partecipare più membri della famiglia e di portare anche eventuali altri vostri cani (successivamente alla prima uscita) per facilitare maggiormente l’inserimento dell’animale. Il tutto avrà una durata variabile a seconda del caso specifico.

Sempre nella fase di pre affido il referente del canile organizzerà assieme a voi dei controlli per verificare sia che la vostra casa sia idonea al cane scelto che per dare eventuali consigli su migliorie che potranno essere fatte al fine di evitare rischi per l’animale (es. messa in sicurezza di terrazze per cani di taglia piccola, recinzioni non idonee ecc.).

Al termine di questo percorso il responsabile procederà con l’adozione vera e propria facendovi compilare il modulo definitivo di adozione e quello per il passaggio di proprietà. Come ben specificato nei moduli che compilerete, negli anni successivi all’adozione, potranno essere fatti dei controlli post affido, per verificare che tutto stia andando nel migliore dei modi.

Tutto questo è finalizzato alla riuscita del processo di adozione volto a garantire il miglior benessere possibile a tutti gli ospiti del nostro rifugio, ognuno desideroso di trovare la famiglia più adatta a lui, che sappia dargli tutto ciò di cui potrà aver bisogno.

Ogni nostro cane viene ceduto con visita veterinaria fatta, microchip, sverminazione, antiparassitario, test Leishmania (cani adulti) e sterilizzazione (cagne adulte). Conclusa l’adozione a voi sarà solo chiesta un’offerta libera a sostegno dell’attività del canile.

Grazie per il vostro aiuto!!!